Mafia Capitale: Panzironi:” Buzzi finanziò Alemanno e Visconti “

Le dichiarazioni dell'ex amministratore delegato di Ama, Franco Panzironi, nel processo a Mafia Capitale: "Quando ero segretario della Fondazione Nuova Italia Gianni Alemanno e Marco Visconti mi dissero che Buzzi voleva versare un contributo complessivo di 400 mila euro per le loro campagne elettorali" ha dichiarato

Salvatore Buzzi finanziò la campagna elettorale di Gianni Alemanno per l’elezione a sindaco di Roma, ma anche quella di Marco Visconti per le elezioni regionali. Lo ha detto oggi, nell’aula bunker del carcere di Rebibbia l’ex amministratore delegato di Ama, Franco Panzironi, nell’ambito del processo a Mafia Capitale.

Una parte di questi finanziamenti, ha precisato il manager, veniva erogata pagando le cene elettorali, un’altra parte veniva invece versata alla Fondazione Nuova Italia. “Quando ero segretario della Fondazione Nuova Italia – ha dichiarato Panzironi – Gianni Alemanno e Marco Visconti (ex assessore della giunta Alemanno, ndr) mi dissero che Buzzi voleva versare un contributo complessivo di 400 mila euro per le loro campagne elettorali”.

Nella sua deposizione Panzironi ha anche spiegato che i denari venivano consegnati presso la sede della fondazione e che Buzzi gli venne presentato dall’ex sindaco nell’agosto 2010. “Alemanno – ha anche riferito Panzironi – mi raccontò che Buzzi si lamentava perché non aveva lavoro con l’Ama”.

Lascia un commento

commenti