Mentana, tenta truffa dello specchietto: arrestato

Il tentativo di frutta è stato messo in atto da parte di un 21enne siciliano, domiciliato in una baraccopoli del Comune di Guidonia Montecelio

La truffa dello specchietto, un espediente divenuto ormai classico per estorcere denaro

È finito male il tentativo, da parte di un 21enne siciliano, di estorcere denaro a una vittima con la truffa dello specchietto in zona Mentana. Il giovane aveva avvicinato il tale, un 38enne del posto, con la sua Fiat Punto di color nero in via dei Cannetacci, chiedendogli 50 euro come risarcimento per il presunto danno subito dopo averlo urtato volutamente.

L’uomo, insospettito dalla dinamica del tamponamento, oltre che dall’anomala richiesta, non si è lasciato ingannare e ha avvertito immediatamente i Carabinieri, che hanno raccolto la descrizione del truffatore e dell’accaduto.  Dopo una breve indagine, il 21enne è stato rintracciato dagli agenti dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Monterotondo e condotto in caserma, dove ora è custodito in attesa della decisione dell’Autorità Giudiziaria di Tivoli. (L’UNICO)

Lascia un commento

commenti