Metro A: operazione antigraffiti per le scale di accesso alle stazioni

Atac ha provveduto a ripulire da scritte e adesivi tutte le rampe di accesso delle principali stazioni della metropolitana. Le ultime operazioni di pulizia notturna hanno riguardato le fermate di Re di Roma e Giulio Agricola

Eliminati i graffiti dalle pareti degli ingressi alla metro A. “Atac ha provveduto a ripulire da scritte e adesivi tutte le rampe di accesso delle principali stazioni”, informa l’assessora Linda Meleo (Città in Movimento). Le ultime operazioni di pulizia notturna hanno riguardato le fermate di Re di Roma e Giulio Agricola.

Eliminate le scritte, spiega l’Assessora, “con sabbiatura ad aria compressa e bicarbonato”. A seguire,”il trattamento delle pareti con particolari prodotti antigraffito che proteggono le superfici e renderanno più facile intervenire in caso di nuovi atti vandalici”. Due giorni fa se n’è appunto registrato uno: “alla stazione Subaugusta”, riferisce Meleo, “un incivile ha pensato bene di sporcare le pareti appena ripulite disegnando una svastica. La scritta è stata immediatamente rimossa”.

Le stazioni finora coinvolte dal programma sono state Anagnina, Subaugusta, Giulio Agricola, Lucio Sestio, Porta Furba, Colli Albani, Furio Camillo, Ponte Lungo, Re di Roma, S. Giovanni, Vittorio Emanuele, Termini. (L’UNICO)

Lascia un commento

commenti