Montesacro: vittima di abusi sessuali, tenta il suicidio

La giovane ragazza peruviana si stava per "lanciare" dal balcone, quando all’ultimo istante è stata salvata dagli agenti di Polizia. Denuncia per violenza sessuale nei confronti del cugino

L’episodio è accaduto nella zona del III Municipio Montesacro, nelle prime ore del pomeriggio del 13 gennaio. Sul posto, due pattuglie della Polizia di Stato inviate dalla sala Operativa della Questura, per la segnalazione di una ragazza a cavalcioni sul davanzale di una finestra del terzo piano.

Una poliziotta del reparto volanti ha subito cercato di mettere la ragazza a suo agio, instaurando un colloquio per dissuaderla dal folle gesto., in attesa che il resto della pattuglia riuscisse ad entrare dalla porta. La ragazza è stata salvata in extremis, afferrata per un braccio ed una gamba dai poliziotti.

Accompagnata in ospedale per accertamenti di routine, la giovane ha riferito e ammesso agli agenti di polizia che alla base dei suoi intenti, c’erano continue molestie e abusi sessuali da parte del cugino peruviano anche lui e di un anno più grande, con cui condivideva l’appartamento insieme agli zii. La ragazza è adesso affidata ad un centro d’acoglienza del comune di Roma, mentre il cugino, dopo gli immediati accertamenti, è stato denunciato per il reato di violenza sessuale.

 

 

Lascia un commento

commenti