Morta Giulia Spizzichino, la donna che fece estradare Priebke

Sopravvissuta alla Shoah, scrisse la testimonianza fondamentale per l'estradizione di Priebke

Si è spenta alla veneranda età di 90 anni Giulia Spizzichino, ebrea romana nata e cresciuta nella capitale sfuggita alle persecuzioni naziste, la cui testimonianza fù fondamentale per procedere con l’estradizione di Erich Priebke.

“Sono profondamente addolorato per la scomparsa di Giulia,” commenta Nicola Zingaretti, Presidente della Regione Lazio “Il compito delle istituzioni è quello di impegnarsi costantemente per formare una nuova generazione di testimoni capaci di guardare al futuro con la consapevolezza di quello che è stato”.

La donna sfuggì alla deportazione del 16 Ottobre, ed il 21 Marzo 1944 riuscì, grazie all’aiuto del padre, a scampare l’arresto. Il suo libro, Farfalla impazzita, fù una testimonianza fondamentale contro il noto criminale di guerra Priebke, tanto da permetterne l’estradizione.

Lascia un commento

commenti