Municipio XIV: disagi per l’ascensore bloccato

L'evento sismico ha creato delle crepe nella tromba dell'ascensore, e per motivi di sicurezza nè è stata dichiarata l'inagibilità

E’ una vera e propria condizione di disagio quella che attanaglia alcuni uffici del Municipio XIV situati nel Padiglione 29 del Santa Maria della Pietà. Dallo scorso 24 Agosto, l’ascensore che collega con gli uffici è “bloccato”, creando numerosi disagi ad anziani e disabili, costretti a dover usare le scale, o peggio ancora a farsi caricare sulle spalle.

A denunciare il fatto è Massimiliano Pirandola, esponente di minoranza del gruppo La Destra, che dopo un sopralluogo e diverse richieste ha scoperto che l’ascensore non è guasto o rotto, ma semplicemente bloccato e inutilizzabile.

Il motivo è riconducibile al terremoto di Amatrice, lo scorso 24 Agosto, che è stato avvertito anche a Roma. L’evento sismico ha creato delle crepe nella tromba dell’ascensore, e per motivi di sicurezza nè è stata dichiarata l’inagibilità.

Tuttavia, l’impossibilità di usare l’ascensore, sommata alla chiusura di ben due bagni su tre, hanno creato delle condizioni di disagio che interessano non solo i dipendenti degli uffici, ma anche i cittadini, specialmente gli anziani e i disabili che spesso non sono in grado di raggiungere le stanze in modo autonomo.

Lo stesso Pirandola ha richiesto la convocazione delle commissioni d’urgenza Opere pubbliche, Sociale e Personale, al fine di trovare una soluzione immediata ad un problema che perdura ormai da troppo tempo.

Lascia un commento

commenti