Muraro si dimette: ricevuto un avviso di garanzia

Muraro esce definitivamente dal Campidoglio. "Ho ricevuto un avviso di garanzia riguardo al testo unico ambientale. Mi dimetto per rispetto istituzionale". Raggi: "Non entro nel merito. Ho accettato le dimissioni e ho assunto io le deleghe"

Negli ultimi giorni si è parlato tanto delle possibili dimissioni dell’assessore Berdini. E invece ad uscire dalla giunta pentastellata della Capitale è l’assessore all’Ambiente Paola Muraro, che ha rimesso le sue deleghe nelle mani della sindaca Virginia Raggi.

Nei mesi scorsi si accennava già alle sue dimissioni, dopo aver accertato la sua situazione legale. Ma la Muraro aveva sempre deciso di rimanere in gioco nella capitale. Adesso invece è ufficiale, e l’annuncio è arrivato all’1.27 di questa notte, senza che la giornata desse adito a questo terremoto nella giunta Raggi. “Oggi, tramite il mio legale, la Procura di Roma mi ha notificato un avviso di garanzia in riferimento all’articolo 256 del Testo unico sull’ambiente. Contestualmente sono stata informata che verrò ascoltata dalla Procura il prossimo 21 dicembre – dichiara l’ex assessore in una nota –. Sono tranquilla e convinta di riuscire a dimostrare la mia totale estraneità ai fatti. Tuttavia, per senso di responsabilità istituzionale e per rispetto verso questa amministrazione, ho deciso di dimettermi in attesa di chiarire la mia posizione”.

La sindaca ha immediatamente accettato le dimissioni e ha postato un video sul suo profilo Facebook al termine di una riunione con la maggioranza. “Ho comunicato ai miei consiglieri di aver accettato le dimissioni dell’assessore Paola Muraro – afferma la sindaca nel video –. La stessa mi ha comunicato infatti di aver ricevuto da poco un avviso di garanzia per presunte violazioni del testo unico ambientale. Non sono entrata nel merito dell’avviso, ho accettato le sue dimissioni e ho assunto le deleghe alla sostenibilità ambientale”. (L’UNICO)

Lascia un commento

commenti