Musica, a 12 anni suona Bach e Mozart per la ricerca scientifica

Matteo Pomposelli è il giovanissimo prodigio italiano del pianoforte. L'endorsement di Vittorio Sgarbi su You Tube

Ha soltanto 12 anni ma già è all’altezza di competere con i con i migliori pianisti internazionali. Si chiama Matteo Pomposelli l’enfant prodige del pianoforte che martedì 30 maggio a Milano terrà un concerto all’IRCCS, l’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri in Via Giuseppe La Masa, 19 – a favore della ricerca scientifica.

Nonostante la giovane età Pomposelli ha già ottenuto 13 premi, fra i quali: il primo premio assoluto al “Premio Nazionale Leonardo Da Vinci – Silver 2015”; Concorso Pianistico “J.S.Bach” Città di Sestri Levante, alla International Music Competition for Youth “Dinu Lipatti”-Roma; I° premio di categoria al Concorso Pianistico Internazionale Mozart, alla International Music Competition “Grand Prize Virtuoso”- Paris.

L’ANNUNCIO DI SGARBI: “VENITE A SENTIRE POMPOSELLI”

Nel 2016 ha vinto la terza “Selezione Giovani Musicisti” dell’Accademia Musicale Praeneste di Roma; gli è stato conferito il prestigioso premio internazionale “Maison des Artistes” con la seguente motivazione: “Enfant prodige vincitore assoluto di numerosi concorsi pianistici nazionali ed internazionali, a soli 11 anni incanta le platee con la sua tecnica virtuosistica, la raffinata qualità del suono e l’eccezionale maturità musicale, suscitando l’entusiasmo anche di professionisti accreditati che riconoscono nella sua arte il mistero del prodigio”. In quella occasione ha ricevuto la medaglia d’oro al talento, durante la cerimonia di gala nell’Aula Magna dell’Università La Sapienza di Roma.

Ha tenuto numerosi concerti solistici, uno, nel 2015, al Pontificio Istituto di Musica Sacra in Roma. Nel 2016 si è esibito presso la Sala Baldini di Roma e sempre nel 2016 è stato invitato a New York per esibirsi alla New York University e alla Carnegie Hall.

CONCERTO A FAVORE DELLA RICERCA SCIENTIFICA

https://www.youtube.com/watch?v=10r5DkJ0P94L’iniziativa – promossa dall’Associazione Amici del Mario Negri – permetterà di conoscere un vero enfant prodige, vincitore assoluto di numerosi concorsi pianistici nazionali ed internazionali; Pomposelli in questa occasione molto speciale, eseguirà musiche di: J.S. Bach – A. Siloti, W.A. Mozart, F. Mendelssohn, S. Rachmaninov, A. Ginestera. Il concerto è stato annunciato anche dal noto critico d’arte Vittorio Sgarbi in un videomessaggio spontaneo a sostegno dell’iniziativa apparso suhttps://www.youtube.com/watch?v=9bj3jFiD4J0 che  verrà replicato a Roma il 15 giugno.

La donazione minima per partecipare alla serata è di 100 euro e può essere effettuata con carta di credito attraverso la sezione dedicata del sito internet: www.marionegri.it; con bonifico bancario su Banca Intesa SanPaolo, IBAN IT 12 D030 6909 4000 0000 8816 112 intestato a Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri; o con bollettino di conto corrente postale n. 58337205. (L’UNICO)

Lascia un commento

commenti