Sotto narcotici aggredisce e violenta la compagna: arrestato 31enne

Arrestato un 31enne di origini napoletane per violenze su una ragazza. La vittima aveva una relazione a distanza con l'uomo: quest'ultimo, stando ai racconti della vittima, in passato l'avrebbe più volte aggredita

Un 31enne originario di Napoli è stato arrestato dalla Polizia di Stato. L’uomo è accusato di violenza sessuale e lesioni personali dagli agenti del Commissariato Appio Nuovo.

La vittima, compagna dal 2010 del 31enne, aveva una relazione a distanza con l’uomo: quest’ultimo, stando ai racconti della vittima, in passato avrebbe più volte aggredito la ragazza. L’ultimo episodio risale allo scorso dicembre: la ragazza in quel caso ha finalmente denunciato alle forze dell’ordine l’accaduto. I due stavano soggiornando in un hotel di Roma, quando l’uomo (alterato dall’effetto di narcotici) ha costretto la ragazza a seguirlo nella stanza dell’albergo. Al suo rifiuto, il 31enne l’ha dapprima minacciata, poi picchiata ed infine violentata. Il giorno dopo la ragazza si è presentata in ospedale, dove le sono state riscontrate diverse lesioni. Ieri l’uomo, rintracciato dalla Polizia nella sua residenza di Napoli, è stato condotto in carcere.

Lascia un commento

commenti