Narni, rubata cassaforte in supermercato, ma era quasi vuota

All'interno della cassaforte c'erano solo pochi spiccioli. I malviventi sono poi fuggiti. Intercettati dai carabinieri, dopo un breve inseguimento hanno fatto perdere le loro tracce in aperta campagna

Nuovo assalto dei ladri, nella tarda serata di ieri, al Conad Superstore di Narni Scalo. In base a quanto ripreso dal sistema di videosorveglianza del supermercato, poco dopo le 22 una banda formata da cinque persone, tutte incappucciate, è riuscita ad aprire (arpionandole con delle corde legate ad un’auto) le porte d’ingresso del negozio, per poi raggiungere gli uffici e portare via una cassaforte. All’interno di questa, però, c’erano solo pochi spiccioli. I cinque, a bordo di una Volvo e di una Mini, sono poi fuggiti.

Intercettati dai carabinieri, arrivati sul posto a seguito dell’attivazione dell’allarme, dopo un breve inseguimento hanno abbandonato le loro auto nei pressi dell’incrocio per San Gemini, per poi far perdere le loro tracce fuggendo a piedi, nella campagna. Le due auto sono risultate entrambe rubate a Roma e i militari stanno rintracciando i proprietari. All’interno sono stati ritrovati tutti gli attrezzi da scasso necessari per portare a termine il colpo.

Già a fine novembre lo stesso supermercato era stato preso di mira dai ladri, che in quell’occasione erano riusciti a rubare dalla cassaforte circa 50mila euro. Secondo gli investigatori, visti i diversi modus operandi, i due colpi non sono comunque legati tra loro. (L’UNICO)

Lascia un commento

commenti