Operazione Piramide, sette arresti

Gravissime le accuse per gli arrestati, che sono stati condotti in carcere in via cautelativa.

Sono stati tradotti in carcere a seguito dell’avvio dell’Operazione Piramide, grazie all’autorizzazione a procedere emessa dal Tribunale di Tivoli su richiesta della Procura della Repubblica.

Si tratta di sette cittadini egiziani, tutti responsabili a vario titolo di tentato omicidio e lesioni personali gravissime, ai danni di due giovani connazionali. Gli agenti della Squadra Mobile e del Commissariato di Tivoli hanno dunque arrestato i soggetti in via cautelativa.

Maggiori informazioni riguardo l’operazione verranno rilasciati nel corso della mattinata, per mano della Procura della Repubblica di Tivoli, durante una conferenza stampa.

Lascia un commento

commenti