Ostia: voleva suicidarsi, salvato dall’sms di addio alla madre

Il giovane ventisettenne si era recato nei pressi di uno stabilimento balneare di Ostia per suicidarsi, ma è stato intercettato dalla polizia dopo aver mandato un sms di addio alla madre

Tragedia sfiorata ieri pomeriggio ad Ostia. Un ragazzo di 27 anni stava per tentare il suicidio nei pressi di uno stabilimento balneare sito tra Ostia e Capocotta, ma è stato individuato dagli agenti della Polizia prima che compiesse il gesto.

Nel pomeriggio di ieri il giovane si era allontanato da casa, senza dare nessun segno di preoccupazione alla madre. Dopo qualche ora, il giovane ha annunciato alla madre via sms che si sarebbe suicidato. La donna, vista l’irrintracciabilità del figlio, ha allertato immediatamente le forze dell’ordine, che hanno iniziato a cercarlo.

E’ stata possibile una rapida individuazione del giovane grazie al sistema di geolocalizzazione, attivo sullo smartphone del ragazzo. Gli agenti, presa nota della posizione, si sono recati tempestivamente sul posto, indagando nelle vie vicine.

Una volta individuato il giovane, ne è nata una discussione ed una resistenza. Dopo poco, il ragazzo si è fatto convincere, ed è salito sulla vettura della polizia. Adesso verrà affidato ad una struttura specializzata, che possa seguirlo nell’immediato.

Lascia un commento

commenti