Grottarossa: cinghiale morto a Parco Papacci. Pezzella: “Protocollo urgente”

"Presenza pericolosa di cinghiali a Roma Nord, abbiamo toccato il fondo con il ritrovamento di un cinghiale morto a Parco Papacci" lo dichiara il Coordinatore Dipartimento Ambiente Forza Italia Roma Capitale, Massimo Pezzella

“Più volte abbiamo denunciato la presenza pericolosa di cinghiali a Roma Nord. Una minaccia per automobili e moto, ma anche per i pressi scolastici dove spesso trovano del cibo; inoltre di notte si avvicinano alle abitazioni”. E’ quanto dichiarato in una nota da Massimo Pezzella, Coordinatore Dipartimento Ambiente Forza Italia Roma Capitale.

“In questi giorni – spiega Pezzella – abbiamo sicuramente toccato il fondo con la presenza di un cinghiale morto a Parco Papacci a Via di Grottarossa, uno spettacolo orribile specialmente per i bambini che si recano con i genitori ogni giorno al parco giochi.”

“C’è bisogno di più controllo, c’è bisogno – prosegue –  di un protocollo con le associazioni di Guardie Ecozoofile e Ambientali presenti sul municipio; c’è bisogno di zone di accesso e recinzioni integre e controllate per evitare che animali nella notte si possano liberamente introdurre ed essere portatori anche di malattie”.

“Il Parco di Veio ripristini il protocollo di intesa – afferma Pezzella – che stipulai quando ero Commissario Straordinario dell’Ente dove si garantiva un monitoraggio più capillare del territorio in supporto ai Guardia Parco e soprattutto applichi un nuovo piano di controllo regionale dei cinghiali”.

“Il Municipio e il Comune di Roma facciano – si legge in conclusione –  un protocollo di intesa con le Associazioni delle Guardie Ecozoofile e Ambientali garantendo manutenzione e vigilanza a queste aree urbane ormai abbandonate”. (L’Unico)

Lascia un commento

commenti