Piazza Santi Apostoli: protesta dei terremotati

I terremotati riunitisi questa mattina in Piazza Santi Apostoli hanno protestato contro le modalità con cui è stata gestita l'emergenza: "Che fine hanno fatto i soldi versati per solidarietà dagli italiani?". "Non possiamo più aspettare chiacchiere e parole, vogliamo finalmente i fatti" dichiarano

Questa mattina c’è stata una fitta protesta di un gruppo di terremotati in piazza Santi Apostoli a Roma, tutti con la fascia tricolore, per onorare i sindaci del Centro Italia che stanno lottando contro il terremoto. Il comitato Quelli che il terremoto ha esposto in piazza svariati striscioni come “Ad Amatrice la scossa, a Roma datevi una mossa” o “Montanari sì, fessi no“.

L’imprenditore Peppe Mariani ha dichiarato: “Siamo qui per manifestare la nostra amarezza per come è stata gestita tutta questa emergenza. Siamo molto arrabbiati e per tanti motivi. Che fine hanno fatto i soldi versati per solidarietà dagli italiani?” Continua poi Mariani: “Dove sono le casette e i moduli abitativi che ci avevano promesso? Non possiamo più aspettare chiacchiere e parole, vogliamo finalmente i fatti“.

Verso mezzogiorno una delegazione del comitato è stata ricevuta dal Presidente della Camera Laura Boldrini.

Lascia un commento

commenti