Pigneto, Nuovo Cinema Aquila: ultima consultazione Co’Roma

Ultimo appuntamento per dare il proprio contributo alla discussione ed esprimersi riguardo il futuro degli spazi del Nuovo Cinema Aquila, confiscato alla mafia

In dirittura d’arrivo il “percorso collaborativo” per raccogliere le idee dei cittadini romani su come usare lo spazio del Nuovo Cinema Aquila al Pigneto, confiscato alla mafia. La consultazione, prefigurata in una delibera della Giunta di inizio ottobre, ha un nome molto romano: “Co’Roma | Pigneto”. Mercoledì 7 dicembre, con Web Lab, si terrà l’ultimo appuntamento per dare il proprio contributo alla discussione, che porterà poi alla stesura del Documento della Partecipazione che sarà alla base del bando di assegnazione del cinema.

Co’ Roma ha esordito il 12 e 13 novembre con un doppio appuntamento battezzato “Weekend”, al Pigneto. A seguire, il Laboratorio#1 del 19 novembre nella palestra della scuola elementare “Enrico Toti”, che è stato l’occasione di un confronto aperto con sessioni plenarie e lavori in piccoli gruppi; poi il 22 novembre, l’incontro con le associazioni, gli operatori e i gruppi (formali o informali) e il 4 dicembre il Laboratorio#2 alla Casa delle Culture e delle Generazioni.

Mercoledì 7 dicembre, dalle 10.00 alle 19.00, in qualsiasi momento sarà aperto lo spazio online sul sito di Co’Roma (www.labroma.it: un percorso di intelligenza creativa digitale per arricchire di nuove voci e nuovi spunti quanto emerso durante il percorso. Un’interazione rapida, un formato di collaborazione digitale frutto di un lavoro realizzato grazie anche all’aiuto di alcuni studenti dell’Università Sapienza di Roma.

Co’Roma | Pigneto si concluderà il 15 dicembre 2016 con la pubblicazione del Documento della Partecipazione contenente le linee guida alle quali dovrà rispondere il progetto culturale di gestione del Nuovo Cinema Aquila.

Co’Roma | Pigneto nasce da un’idea dell’Assessorato alla Crescita culturale in collaborazione con Assessorato all’Urbanistica e Infrastrutture e Municipio V, con il contributo di Culture Action Europe, con il supporto organizzativo di Dipartimento Attività Culturali e Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica, e con il supporto operativo di Risorse per Roma, Zètema Progetto Cultura. Partecipano la Sapienza Università di Roma, Kreyon Project e ReTer.

Fonte: Comune di Roma

Lascia un commento

commenti