Poli: accende sigaretta e provoca incendio, 77enne muore in casa di cura

Divampa un incendio a causa di una sigaretta. Un 77enne, costretto sulla sedia a rotelle, è morto in una casa di cura a Poli

Un anziano di 77 anni, costretto su una sedia a rotelle, è morto ieri in una casa di cura a Poli, vicino Roma, in seguito a un incendio divampato nella sua stanza.

A quanto ricostruito finora dai carabinieri l’uomo, un accanito fumatore, si è acceso una sigaretta nella sua stanza e qualcosa, forse una copertina, ha preso fuoco. Le fiamme sarebbero state alimentate dal tubo dell’ossigeno. Soccorso dal personale della struttura, che ha spento il principio d’incendio con un estintore, è stato trasportato d’urgenza in ospedale per le gravissime ustioni riportate ed è deceduto poco dopo.

Sul posto i carabinieri della stazione di Poli e della compagnia di Palestrina. È stata sequestrata la camera e disposta l’autopsia. (L’UNICO)

Lascia un commento

commenti