Ponte Milvio, al via la demolizione della palazzina crollata

Iniziate le operazioni propedeutiche alla demolizione controllata, che terminerà a fine gennaio 2017.

La Procura della Repubblica ha dissequestrato la palazzina parzialmente crollata nella notte del 24 settembre in Via della Farnesina 5, zona Ponte Milvio. A seguito del dissequestro, il 21 dicembre è stato installato il cantiere e sono state avviate le operazioni preliminari alla demolizione controllata, che avrà inizio in data 9 gennaio.

Il progetto di abbattimento è stato presentato il 31 ottobre dai proprietari dell’immobile, che ne sosterranno i costi, ed è stato approvato dal procuratore Nunzia D’Elia e il pm Carlo Speranza. Le operazioni saranno svolte dalla società Massaroni di Latina sotto la supervisione del responsabile della sicurezza e del direttore dei lavori. La procedura di demolizione controllata consiste nell’asportazione “pezzo per pezzo” dell’immobile, dopo il tentativo di recuperare gli oggetti indicati dai condomini nei relativi appartamenti.

Per evitare disagi alla viabilità e permettere l’afflusso dei fedeli alla Chiesa Gran Madre di Dio in vista delle festività, è in atto la pianificazione di un passaggio pedonale adiacente al muro della chiesa che collegherà Ponte Milvio e la zona Farnesina. Il traffico invece sarà deviato su Via Cassia fino al termine della demolizione, prevista per fine gennaio.

Lascia un commento

commenti