Porta Portese, scippa un cellulare ma viene subito arrestato

Il giovane era riuscito a scippare un cellulare dalle mani di una ragazza, ma poco dopo è stato raggiunto e arrestato dai carabinieri che pattugliavano la zona

Stava scegliendo il travestimento per una festa di carnevale, scambiandosi foto con una sua amica, sul cellulare tramite l’applicazione di messaggistica WhatsApp, mentre passeggiava in via del Porto di Ripa Grande a pochi passi da Porta Portese, a Roma, quando è stata raggiunta improvvisamente da un ragazzo alle spalle che glielo ha strappato letteralmente dalle mani, fuggendo verso ponte Sublicio.

La fuga dello straniero, un cittadino egiziano di 23 anni, senza fissa dimora e con piccoli precedenti per reati contro il patrimonio, è stata breve perché i carabinieri, attirati dalle urla della vittima e grazie alla sommaria descrizione, sono riusciti a rintracciarlo.

Lascia un commento

commenti