Atac sciopero rinviato: possibili ricadute sulla salute pubblica

Le sigle sindacali Faisa Confail, Orsa Tpl, Sul Ct, Usb e Utl hanno accolto l'invito della Prefettura a rinviare l'azione di sciopero programmata in Atac per mercoledì

Venerdi Nero per la Capitale

La Prefettura di Roma ha chiesto ai sindacati di rinviare lo sciopero dei mezzi pubblici indetto per mercoledì 14 dicembre. Questo l’esito della riunione di conciliazione che si è svolta questa mattina nella sede della Prefettura di Roma.

Durante l’incontro – si legge in una nota della Prefettura di Roma – “è emersa la preoccupazione che l’astensione dal lavoro possa determinare forti criticità sulla mobilità cittadina oltre che avere ricadute negative sulla salute pubblica, a causa degli elevati valori di agenti inquinanti presenti nell’aria”.

Ai rappresentanti delle sigle è stato rivolto l’invito a revocare o differire lo sciopero programmato per il 14 dicembre.

Le organizzazioni sindacali, pur ribadendo come le motivazioni poste alla base dello stato di agitazione non siano venute meno, hanno responsabilmente accolto l’invito loro rivolto, differendo a data da destinarsi l’azione di sciopero programmata in Atac per il 14 dicembre.

 

 

Lascia un commento

commenti