Processo Gregoretti, Durigon sputtana Toninelli

L'ex ministro "Senza di me Salvini non faceva niente. Io e Salvini sempre insieme per bloccare i migranti. Se non c'ero io a farlo, col cavolo che gli sbarchi scendevano del 90%. Durigon ripesca il video che incastra Toninelli

6239

Toninelli s’è scordato di cancellare la cronologia. Come al più improvvisato dei mariti fedifraghi che frequentano chat per incontri. Claudio Durigon, l’uomo forte di Matteo Salvini nel Lazio e nella Capitale, ha sputtanato l’ex ministro Danilo Toninelli del Movimento 5 Stelle, andando a ripescare un video risalente al gennaio del 2019, in cui il riccioluto e occhialuto Toninelli – ancora ministro all’epoca dei fatti, intervistato ad Agorà, sul caso Gregoretti, si esprimeva esattamente così:

“Senza di me Salvini non faceva niente. Io e Salvini sempre insieme per bloccare i migranti. Se non c’ero io a farlo, col cavolo che gli sbarchi scendevano del 90%”

Claudio Durigon insieme al leader della Lega Matteo Salvini

E’ storia che poi il governo Conte, compreso Toninelli, si riscoprì alfiere dei “porti aperti” dimenticando quello che avevano detto e fatto poco tempo prima. Tanto è vero che al processo in cui Salvini è accusato per sequestro di persona, per i fatti della nave Gregoretti, lex ministro dei Trasporti ha scaricato ogni responsabilità sull’ex alleato di governo, non  ricordandosi nemmeno di aver firmato lo stop all’attracco di Open Arms. Emilio Fede direbbe: che figura di merda Toninelli.

Ecco il video: https://www.facebook.com/watch/?v=386538909453768

Facebook Comments


Warning: A non-numeric value encountered in /home/customer/www/lunico.eu/public_html/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 353