Ricciardi predica il LockDown, ma è stato negazionista

I misteri di Walter Ricciardi. Speranza tiri fuori la verità sul consulente

641

Scrive il quotidiano il Tempo di Roma, “sembra un negazionista anche Walter Ricciardi quando, all’affacciarsi della pandemia, prendeva di petto il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, per aver indossato davanti a tutti la mascherina. “Non serve a niente”, disse il teorico del lockdown permanente. “E mette paura alla gente perché se la indossa il presidente della Lombardia…”. Sono numerose le perle di Ricciardi pronunciate in innumerevoli trasmissioni televisive. Ma sta sempre al suo posto, intoccabile, nessuno lo smuove da lì. Eppure basterebbe ascoltarne un po’, di cose dette dal piccolo schermo, per invitarlo a riposare per qualche tempo. Il deputato leghista Alessandro Morelli ne ha raccolte alcune su Facebook. Il video qui sopra o a questo link.

Ricciardi, consulente del ministro della Salute Roberto Speranza, continua a proporre lockdown generalizzati. E dopo le polemiche scatenate dalle ultime affermazioni, fa pure l’offeso.

 

“Chiedono le mie dimissioni? Queste sono considerazioni che lascio alla politica. Se posso essere utile al Paese con i miei consigli, lo faccio a livello internazionale e lo faccio anche in Italia: altrimenti mi faccio da parte”, ha detto ribadendo: “Serve un lockdown. C’è una situazione epidemiologica oggi grave, incompatibile con gli assembramenti”. Le dichiarazioni sulle mascherine sembrano fatte secoli fa….

Facebook Comments