Rifiuti, Palozzi (FI): “No alla discarica in località La Ciocca”

Adriano Palozzi, vicepresidente della Commissione Ambiente, sottolinea come l' area in cui dovrebbe sorgere la discarica sia di grande pregio e presenti vincoli ambientali e storici

“Oggi, su impulso delle comunità e degli amministratori locali di Ardea e Aprilia, – ha dichiarato in una nota il Consigliere Regionale FI e vicepresidente della commissione Ambiente, Adriano Palozzi –  si è svolta l’audizione da me richiesta in merito a una questione ambientale molto delicata, ossia il progetto di realizzazione di una discarica controllata per rifiuti non pericolosi nel comune di Aprilia, località La Ciocca, proprio al confine con il territorio di Ardea, e la relativa Valutazione di Impatto Ambientale. Sono giorni, infatti, che seguo con attenzione e anche preoccupazione la questione e reputo preoccupante la scelta di aprire un impianto in una delle aree di maggior pregio del litorale. Come fatto notare da molti, incluso il sindaco di Ardea Luca Di Fiori, – prosegue la nota –  l’area in cui dovrebbe sorgere la discarica è di grande pregio, e presenta non a caso vincoli ambientali e storici. Senza contare che la viabilità limitrofa risulta insufficiente, mentre nell’intorno ci sono attività produttive e strutture agrituristiche importanti e circa 20mila persone nel raggio di pochissimi chilometri. Per tutte queste ragioni esprimo contrarietà alla realizzazione di un impianto del genere che peraltro smentisce la volontà regionale di adottare politiche virtuose in tema rifiuti. Dopo questa audizione, dunque, – conclude Palozzi – auspichiamo che la Regione Lazio possa valutare attentamente questo progetto. E’ necessario, d’altronde, che l’opportunità di una discarica, come quella in località La Ciocca, sia discussa in maniera aperta e condivisa e non sia la solita decisione calata dall’alto”. (L’UNICO)

Lascia un commento

commenti