Roma: blitz antidroga tra i locali della movida, arrestati nove pusher

Colti in flagrante nove pusher di varie nazionalità ed età compresa tra i 20 e i 42 anni. Tutti devranno rispondere di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti

A piedi tra la folla nelle vie della movida romana, si avvicinavano ai possibili acquirenti nel tentativo di “piazzare” rapidamente le dosi di droga, già pronte. Era questo il modus operandi di 9 spacciatori arrestati, in poche ore, dai Carabinieri del Comando Provinciale di Roma, impegnati in un mirato servizio per garantire un sano divertimento ai tantissimi giovani e turisti, frequentatori della movida della Capitale.

I militari hanno colto in flagranza i nove pusher: tre cittadini romani, tre del Gambia, due nigeriani e un senegalese, di età compresa tra i 20 e i 42. Tutti devono rispondere, a vario titolo, di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’attività’, che ha garantito controlli nei pressi di locali notturni, discoteche e luoghi di aggregazione di giovani, ha interessato tutta la Capitale ma in particolare le zone di San Lorenzo, Termini, Garbatella e Primavalle.

I Carabinieri hanno sequestrato centinaia di dosi di hashish, marijuana, eroina e cocaina, già suddivise in singole dosi e pronte alla vendita, e denaro contante ritenuto provento dello spaccio. Molti acquirenti sono stati identificati e segnalati alla Prefettura, quali assuntori. Degli arrestati, uno e’ stato posto agli arresti domiciliari mentre gli altri sono stati portati nelle varie caserme e trattenuti in attesa del rito direttissimo. (L’UNICO)

Lascia un commento

commenti