San Lorenzo, fermato dai carabinieri per furto, li minaccia con coltello: arrestato

Un 28enne egiziano, senza occupazione e con precedenti, ha minacciato i carabinieri con un coltello, nel tentativo di fuggire ed evitare l'arresto

Colto con le mani nel sacco dai carabinieri mentre rubava un’auto, non ha esitato a minacciarli con un coltello, nel tentativo di fuggire ed evitare l’arresto.

Ma, nonostante l’arma impugnata, un 28enne egiziano, senza occupazione e con precedenti, è stato bloccato dai carabinieri della Stazione di Roma San Lorenzo in Lucina.

Ieri notte, aveva già razziato alcune auto in sosta puntando, poco dopo, un veicolo parcheggiato in via in Lucina. Una volta forzata la portiera, l’uomo è stato notato dai carabinieri che lo hanno fermato.

Oltre all’arma che è stata sequestrata, i carabinieri hanno trovato nel suo zaino quattro autoradio, un navigatore satellitare, alcuni capi d’abbigliamento e vario materiale, tutto rubato.

Il ladro seriale è stato trattenuto in attesa del rito direttissimo. Dovrà difendersi dalle accuse di furto aggravato, rapina impropria e ricettazione.

Lascia un commento

commenti