Roma, mercato bollente: Manolas in bilico. E Monchi prepara gli acquisti

Siamo solo a giugno e il calciomercato estivo deve ancora cominciare ufficialmente. Eppure in casa Roma si vivono giornate di grande fermento, con una cessione eccellente già ufficializzata (quella di Salah al Liverpool per 42 milioni più otto di bonus)  e un acquisto ratificato da giorni (il difensore messicano Hector Moreno, pagato poco più di 5 milioni). Concluso il tormentone legato alla partenza dell’egiziano, se n’è già aperto uno nuovo e pronto a rendere ancora più bollente questo inizio torrido dell’estate: quello legato al nome di Kostas Manolas. Ieri il direttore sportivo Monchi era volato in Germania per trattare la cessione del centrale ellenico allo Zenit di Mancini. L’accordo sembrava chiuso sulla base di 30 milioni di euro, ma in serata è arrivata la retromarcia: l’affare non è affatto concluso, con la Roma che vuole di più per lasciar partire il greco.

Monchi è in una posizione di forza che intende sfruttare fino alla fine: con la ricca plusvalenza ottenuta dalla cessione di Salah al Liverpool, il club giallorosso ha sistemato anzitempo i suoi conti e può fare la voce grossa con lo Zenit. Se i facoltosi russi vogliono davvero Manolas dovranno fare un ulteriore sforzo economico, arrivando ad offrire 35 milioni di euro. La distanza non è incolmabile, ma quando le trattative cominciano a trascinarsi per le lunghe c’è sempre la possibilità che il banco salti. Monchi non sembra intenzionato a fare sconti e nel frattempo continua a lavorare a due o tre colpi in entrata.

Per la difesa, dopo aver centrato l’acquisto dell’esperto Moreno, si sta andando a caccia di un centrale giovane e promettente. L’intenzione è di ripetere il colpo Marquinhos, arrivato per pochi milioni dal Brasile e trasformato in una sola stagione in un top-player richiesto dalle big d’Europa. Stavolta il profilo individuato sembra essere il giovane argentino Juan Marcos Foyth, 19 anni, difensore che tutti gli addetti ai lavori giudicano un predestinato. L’Estudiantes ha già rifiutato una prima offerta della Roma di 6,5 milioni di euro, ma Monchi potrebbe piazzare l’affondo decisivo se dovesse trovare l’accordo con lo Zenit per Manolas. L’altro profilo attenzionato è quello di Mauricio Lemos, 21 anni, difensore uruguaiano del Las Palmas su cui c’è l’interesse di tanti top club europei. L’acquisto più vicino al momento sembra comunque essere il terzino destro Karsdorp, con il quale c’è già un accordo raggiunto da giorni. Serve però il via libera del Feyenoord, che chiede non meno di 15 milioni. Ma il colpo più atteso resta quello in attacco: l’erede di Salah potrebbe essere il vero biglietto da visita di Monchi, chiamato a stupire il tifo romanista.

Lascia un commento

commenti