Roma Nord, la banda del tombino colpisce ancora

Hanno agito nei pressi di Ponte Milvio, rapinando per la seconda volta il locale "Brasserie 28" in meno di un mese

Non si ferma l’attività criminale della banda del tombino. Dopo i numerosi colpi messi a segno, i malviventi hanno deciso di riprovarci con un’attività che avevano già svaligiato, la Brasserie 28, nei pressi di Ponte Milvio.

Un’operazione beffarda, che ha visto le stesse modalità di azione. Hanno usato lo stesso tombino della volta precedente, per infrangere la stessa vetrina, riparata da poco. “E’ il secondo furto in meno di un mese – ricorda il titolare – e lo hano fatto con lo stesso tombino usato l’altra volta. Siamo molto preoccupati di quello che sta accadendo in zona, senza considerare i danni per la riparazione della vetrata”.

Dopo aver infranto la vetrina intorno alle 4 del mattino, i malviventi hanno sottratto l’incasso della giornata dalle casse dell’attività. L’evento si è registrato nonostante l’arresto di un cittadino romeno di 27 anni, beccato in flagranza mentre infrangeva una vetrina in Via del Corso proprio con un tombino.

Una brutta sorpresa per il titolare di Brasserie 28, che ha sporto una nuova denuncia per furto ai Carabinieri. Le indagini sono in corso.

Lascia un commento

commenti