Roma, scomparsa studentessa cinese

Partite subito le ricerche da parte della Polizia, che oltre a cercare indizi nelle telecamere, ha concentrato le indagini anche su amici e conoscenti della giovane

Da oltre 48 ore non si hanno più notizie di Zhang Yao, giovane studentessa cinese che partecipa ad una vacanza-studio presso l’Accademia delle Belle Arti di Via di Ripetta. La ragazza è scomparsa nella mattinata di Lunedì 5 Dicembre.

La ventenne si era recata presso l’Ufficio Immigrazione di Via Teofilo Patini, a Tor Sapienza. Era al telefono, e la chiamata è stata interrotta bruscamente dopo una serie di richieste di aiuto. Per le amiche, la ragazza è stata scippata prima di giungere all’ufficio, anche se questo non spiegherebbe la totale assenza di contatti con la ventenne.

Sono partite subito le ricerche e le indagini da parte della Polizia, che oltre a cercare indizi nelle telecamere della zona ha concentrato le indagini anche su amici e conoscenti della giovane, al fine di scoprire quanto più possibile.

Gli amici della ragazza, assieme ad un gruppo di studenti cinesi, cercano di aiutare attivamente le ricerche. Fanno sapere che la giovane era vestita con un maglione verde scuro e dei pantaloni neri, nella speranza che questo enigma possa essere risolto al più presto.

Lascia un commento

commenti