Roma, al via la riduzione della TARI per il 2017

Nel 2017 i cittadini romani pagheranno 1,6% in meno che nel 2016. E' questo il resoconto complessivo di quanto annunciato oggi dalle commissioni Ambiente e Bilancio della capitale, che hanno dato parere favorevole alla delibera riguardante il bilancio previsionale 2017-2019

Nel 2017 i cittadini romani pagheranno 1,6% in meno che nel 2016. E’ questo il resoconto complessivo di quanto annunciato oggi dalle commissioni Ambiente e Bilancio della capitale, che hanno dato parere favorevole alla delibera riguardante il bilancio previsionale 2017-2019.

In questo documento di programmazione è presente un’apposita voce dedicata alla riduzione della TARI, la tassa sui rifiuti. Ama ha stimato che la spesa complessiva per il 2017 sarà pari a 771 milioni di euro, ossia l’1,6% in meno rispetto al 2016. Un piccolo alleggerimento sulle bollette dei cittadini della Capitale.

Sempre nel documento è prevista l’internalizzazione della riscossione, che passerà di mano da Ama al Comune di Roma, così come prevede la legge. Con i risparmi previsti, si cercherà non solo di diminuire i costi in bolletta, ma anche di uscire dalla situazione di emergenzialità in modo definitivo, già a partire dal prossimo anno.

Nel corso della seduta si è poi parlato anche dei fondi destinati all’ambiente, al verde pubblico ed all’alberatura, inferiori a quanto stimato ma sufficenti grazie alle entrate dovute al Giubileo. Si è poi discusso della derattizzazione, delle gare di affidamento dei canili e di campi rom, per poi passare alla manutenzione dei bagni pubblici e delle ville storiche.

Il documento è stato approvato con 6 voti favorevoli, 1 astenuto e 0 contrari dalla commissione Bilancio, e con 4 voti favorevoli, 1 astenuto e 1 contrario dalla commissione Ambiente.

Lascia un commento

commenti