Sapienza, presidio per Regeni. Erri de Luca: “Giulio uno di noi”

Flash mob alla Sapienza in ricordo di Giulio Regeni. Organizzato dal comitato "Verità per Giulio Regeni", hanno aderito la direzione dell'università, il municipio II e Amnesty International. Presente al presidio anche lo scrittore Erri De Luca.

All’università La Sapienza di Roma è attualmente in corso un presidio in memoria di Giulio Regeni, studente scomparso (in circostanze non ancora chiarite) esattamente un anno fa mentre faceva il ricercatore in Egitto.

Il presidio è stato organizzato dal comitato Verità per Giulio Regeni: assieme a loro anche la direzione dell’università (con tanto di saluto del rettore Eugenio Gaudio), Amnesty International, il Municipio II e lo scrittore Erri de Luca. Proprio De Luca, in un’intervista a Rai News 24 fa sapere: “Giulio Regeni è uno di loro – indicando gli studenti, ndr – è uscito dall’università e per l’università svolgeva un lavoro di ricerca, in un Paese amico. Questa gioventù si sente solidale ma anche responsabile“.

Marino Sinibaldi, direttore di Radio 3, ha condotto l’intera manifestazione.