Sapienza, presidio per Regeni. Erri de Luca: “Giulio uno di noi”

Flash mob alla Sapienza in ricordo di Giulio Regeni. Organizzato dal comitato "Verità per Giulio Regeni", hanno aderito la direzione dell'università, il municipio II e Amnesty International. Presente al presidio anche lo scrittore Erri De Luca.

All’università La Sapienza di Roma è attualmente in corso un presidio in memoria di Giulio Regeni, studente scomparso (in circostanze non ancora chiarite) esattamente un anno fa mentre faceva il ricercatore in Egitto.

Il presidio è stato organizzato dal comitato Verità per Giulio Regeni: assieme a loro anche la direzione dell’università (con tanto di saluto del rettore Eugenio Gaudio), Amnesty International, il Municipio II e lo scrittore Erri de Luca. Proprio De Luca, in un’intervista a Rai News 24 fa sapere: “Giulio Regeni è uno di loro – indicando gli studenti, ndr – è uscito dall’università e per l’università svolgeva un lavoro di ricerca, in un Paese amico. Questa gioventù si sente solidale ma anche responsabile“.

Marino Sinibaldi, direttore di Radio 3, ha condotto l’intera manifestazione.

 

Lascia un commento

commenti