Settebagni, auto investe cinghiale. Codacons: attentato sicurezza

Nuovo incidente stradale nella notte a Roma a causa di un cinghiale. "La situazione è fuori controllo" dichiara il Codacons

Ancora uno scontro nella notte a Roma tra un veicolo ed un cinghiale. È accaduto intorno alla mezzanotte in via di Settebagni e sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale del Gruppo Nomentano. L’auto si è trovata improvvisamente l’animale davanti e lo ha investito uccidendolo, l’automobilista ne è uscito illeso. Non ci sono state altre automobili coinvolte nell’incidente.

E’ di venerdì scorso la morte di un centauro al parco dell’Inviolatella Borghese a causa di uno scontro con un cinghiale. L’uomo, 49enne, era in sella del suo scooter quando l’animale lo ha travolto.

“Oramai la situazione è fuori controllo” commenta il Codacons, che ha reso nota la notizia. “Aumentano gli avvistamenti di cinghiali nella capitale e crescono gli incidenti stradali provocati da questi animali, sempre più attratti dalle aree urbane della città a causa soprattutto dei rifiuti che si accumulano in strada”.

Il presidente Carlo Rienzi spiega che “i rischi per l’incolumità di motociclisti e automobilisti sono elevatissimi, e la presenza incontrollata di cinghiali rappresenta una vero e proprio attentato alla sicurezza dei trasporti, così come previsto dal Codice penale. Per questo chiediamo alla Procura di Roma di intervenire, aprendo una indagine volta a verificare le responsabilità di tale situazione di pericolo e accertare se l’amministrazione abbia posto in essere tutte le misure per tutelare la sicurezza delle strade romane”, conclude Rienzi. (L’UNICO)

Lascia un commento

commenti