Stadio Roma, sempre più vicino il “Si” definitivo

La variante del progetto piace, ma si è ancora lontani dall'accordo definitivo. Prossima scadenza il 3 marzo.

“Una revisione del progetto che ha dei caratteri fortemente innovativi”. E’ questa la conclusione a cui giunge il vicesindaco Bergamo, parlando delle modifiche apportate al noto e discusso progetto del nuovo Stadio della Roma.

Il progetto và ancora revisionato e confermato, ma una cosa è certa: piace molto. Ben due ore di colloquio, alle quali hanno preso parte il vice sindaco Bergamo, il consigliere De Vito, il capogruppo Cinquestelle Ferrara, la consigliera comunale Iorio, il dg della Roma Baldissoni e il costruttore Parnasi. Grande assente la sindaca Raggi.

Dopo il parere positivo per una riduzione della cubatura compresa tra il 23% ed il 25%, adesso sarà necessario fissare altri tavoli di discussione a livello tecnico. Le proposte ci sono, ma l’accordo continua a mancare, e si cerca di velocizzare il più possibile i tempi. Scadenza ultima il 3 marzo prossimo, data di scadenza della conferenza dei servizi.

Lascia un commento

commenti