Teatro Olimpico: Francesca Reggiani in scena con “Spaesati”

Un irresistibile one-woman-show che non lascia via d'uscita, fatto di riflessioni acute e scomode, con uno sguardo ironico attraverso le donne che finalmente occupano posti di potere, includendo anche le dinamiche con i loro uomini

Francesca Reggiani torna in scena dal 28 febbraio al 5 marzo al Teatro Olimpico di Roma con “Spaesati”, il suo nuovo travolgente spettacolo, scritto insieme a Valter Lupo e Gianluca Giugliarelli.
Lo show parte dalla constatazione che lo spaesamento è generale e che l’unica sicurezza che abbiamo è la precarietà in tutti i sensi. Personaggi vecchi e nuovi – incarnati dalla poliedrica attrice – tengono insieme lo spettacolo. Da Hillary Clinton a Maria De Filippi, dal sottosegretario Maria Elena Boschi a Patty Pravo, sfiorando Virginia Raggi.
Donne molto diverse tra loro, ma tutte donne che hanno da dire parecchio. Alcune illuminate, altre fulminante. Con Maria de Filippi a fare da fil rouge. Un irresistibile one-woman-show che non lascia via d’uscita, fatto di riflessioni acute e scomode, con uno sguardo ironico attraverso le donne che finalmente occupano posti di potere, includendo anche le dinamiche con i loro uomini.
Per quanto riguarda invece la sfera sentimentale? “Ricalca esattamente quella politica e sociale – risponde Francesca – anche le nostre relazioni sembrano sempre più essere a tempo determinato e in alcuni casi non riescono ad arrivare alla fine del mese”. E propone la sua ricetta per uscire dall’impasse suggerendo: “Rimboccatevi le maniche! Sempre che vi sia rimasta una camicia…”

Lascia un commento

commenti