Tivoli, denunciato professore che imbrattava i muri

Succede al Liceo Isabella d'Este di Tivoli. Da tempo l'uomo teneva comportamenti poco adatti, ed era già stato richiamato e sospeso.

E’ stato beccato in flagrante mentre scriveva sui muri della scuola. Non si tratta di un giovane writer, ma di un professore di Tivoli che da tempo si dedicava a scrivere frasi più o meno lunghe sui muri dell’istituto.

E’ stato intravisto nel pomeriggio da militari che pattugliavano la zona, ed una volta fermato l’uomo si è difeso in modo piuttosto originale, affermando di scrivere dei sonetti e delle poesie dedicati ad una certa Roxana. Frasi più o meno lunghe, scritte con un pennarello su muri, vetri e lastre.

L’uomo, che aveva già avuto problemi nell’istituto a causa del suo linguaggio scurrile durante le lezioni, era stato già segnalato alla direttrice dell’istituto, tanto da ottenere addirittura una sospensione temporanea. Dopo la scoperta da parte dei militari, è stato denunciato per imbrattamento.

Lascia un commento

commenti