Si tratta di un potente gruppo criminale che spadroneggiava a Tor Bella Monaca dal nome clan Cordaro. Dopo la recente raffica di arresti degli affiliati, oggi gli agenti coordinati dalla Distrettuale Antimafia, hanno proceduto ad un sequestro di beni di oltre 3 milioni di euro. A colpire l’organizzazione, non sono stati solo i 37 arresti effettuati a luglio del 2016 dei membri per traffico di droga e omicidio, ma anche il sequestro di gran parte dei beni patrimoniali. Così si è scoperto che il clan aveva investito anche in Sardegna, nell’isola della Maddalena, acquistando ristoranti, pizzerie e addirittura una squadra di calcio.

L’attività investigativa e di contrasto è gestita dalla Polizia di Stato e dalla locale Direzione Distrettuale Antimafia nel noto quartiere di Tor bella Monaca, luogo di attività criminali e delitti.

 

Lascia un commento

commenti