Torpignattara, voragine all’ingresso di un palazzo, strada chiusa

La buca si è aperta all'improvviso in via dei Savorgnan, ed è profonda 8 metri. Si ipotizza un danno strutturale, segnalato già da tempo dai residenti

La buca apertasi in via Savorgnan ieri pomeriggio

Si è aperta all’improvviso martedì a via dei Savorgnan, in zona Torpignattara. Una voragine profonda 8 metri, molto vicina all’ingresso di un palazzo. L’asfalto ha ceduto all’improvviso facendo letteralmente sparire il marciapiede, senza coinvolgere fortunatamente alcun passante. Inevitabile la chiusura dell’intera strada subito dopo la segnalazione: i tecnici Acea, in seguito al primo sopralluogo, hanno escluso possa trattarsi di una perdita d’acqua. Si ipotizza dunque un problema strutturale, come segnalato da tempo dai residenti. Questo a causa della rete di gallerie che attraversa il quadrante, resa instabile dal passaggio di mezzi pesanti che provocherebbe scosse sismiche tali da creare fratture sull’asfalto.

I residenti temono ora per la loro incolumità. Secondo le loro dichiarazioni, il problema delle gallerie sotterranee e del passaggio dei mezzi pesanti era già stato sottoposto all’amministrazione ma ad oggi non risulterebbe alcuna soluzione messa in atto. La richiesta dei residenti è dunque di intervenire sul transito della strada e di quelle limitrofe, proprio dei mezzi pesanti e contenere la velocità per limitare le vibrazioni sulla strada. Intanto, per i lavori di messa in sicurezza, c’è ancora da attendere. I periti e i tecnici non potranno intervenire fino all’accertamento sulle cause dell’apertura della voragine. (L’UNICO)

Lascia un commento

commenti