Truffe agli anziani: giardiniere raggira anziana

L'uomo è indagato per circonvenzione d'incapace. insieme al padre e alla compagna. Ha truffato l'anziana signora facendole credere di aver bisogne di costose cure mediche

Un giardiniere 40enne, in concorso con la sua compagna e suo padre, ha truffato una donna anziana, riducendola in povertà. L’uomo, addetto al giardino della vittima 83enne, faceva credere all’anziana che avesse bisogno di soldi per delle fantomatiche cure.

I Carabinieri di Roma Eur hanno imposto al truffatore il divieto di avvicinamento alla vittima. Le indagini dei Carabinieri sono partite lo scorso ottobre, quando un direttore di una banca dell’Eur aveva notato dei movimenti sospetti sul conto di una donna. I militari hanno riscontrato che tra il 2015 ed il 2016 avvenivano prelievi quotidiani di 1.500 euro, per un totale di circa 300.000 euro. Al momento dei prelievi, la donna era quasi sempre accompagnata dal suo giardiniere. Questo le faceva credere di aver bisogno di soldi per delle cure. Inoltre il truffatore le aveva comunicato che la donna si trovasse in pericolo di vita, perché dei delinquenti la volevano uccidere.

 

Lascia un commento

commenti