Tor di Valle, Grillo: “Se si farà indicheremo un costruttore non un palazzinaro”

E' in corso l'incontro in Campidoglio tra Beppe Grillo e Virginia Raggi. Tra i nodi sul tavolo: lo stadio della Roma a Tor di Valle. "Se si dovesse fare lo stadio, si dovrà indicare un costruttore, non un palazzinaro" ha dichiarato Grillo all'uscita dell'Hotel Forum

Giornata romana per i vertici del Movimento 5 Stelle: Davide Casaleggio è a Palazzo Madama dove sta incontrando i senatori pentastellati, in piccoli gruppi, su temi specifici del programma. Beppe Grillo, invece, si trova all’Hotel Forum, nel quartiere Monti, l’albergo dove soggiorna abitualmente quando è a Roma. Nel frattempo anche i deputati M5S, Riccardo Fraccaro e Alfonso Bonafede, sono arrivati all’Hotel Forum da Beppe Grillo e Davide Casaleggio. I due parlamentari sono responsabili degli enti locali nel Movimento e hanno seguito da vicino le vicende del Campidoglio insieme a Virginia Raggi.

E’ in corso in questo momento l’incontro in Campidoglio tra Grillo e la sindaca di Roma, Virginia Raggi. La questione dello stadio della Roma a Tor di Valle è tra i nodi sul tavolo.

Grillo, uscendo dall’Hotel Forum per recarsi in Campidoglio, ha dichiarato: “Se si dovesse fare lo stadio, si dovrà indicare un costruttore, non un palazzinaro”. E ancora: ” Se lo faremo sarà fatto con criteri innovativi e in modo condiviso: prima sentiremo la popolazione interessata dal progetto e con loro potremo costruire una cosa straordinaria”.

Appena arrivato in Campidoglio per incontrare la sindaca di Roma, Virginia Raggi, accompagnato dai parlamentari M5S, Riccardo Fraccaro e Alfonso Bonafede ha risposto così ai cronisti, relegati dietro transenne e controllati da Polizia e Vigili, che gli hanno chiesto dello stadio: “Ma che domande mi fate? Cambiate domande”.

Lascia un commento

commenti