Via Caputo, incendio in una discarica abusiva

Un'incendio è divampato presso una discarica abusiva nel Municipio VI, tra Via Caputo e Via Cappello, creando numerose condizioni di disagio tra i residenti, che, esausti denunciano l'immobilismo del Comune

“Comune di Roma dove sei? Sindaco, assessore all’urbanistica, consiglieri comunali, dove siete? Governare questa città è compito veramente difficile ma il vostro lungo silenzio è diventato intollerabile”. Sono queste le domande avanzate da Federico Verdicchio, presidente del comitato di quartiere Colle degli Abeti, dopo un incendio presso una discarica abusiva.

Nella giornata di martedì 13 Dicembre un’incendio è divampato presso una discarica abusiva tra Via Caputo e Via Cappello, sprigionando un denso fumo nero e irrespirabile, che ha creato numerose condizioni di disagio tra i residenti. Residenti che, tra l’altro, avevano già denunciato da tempo la presenza della discarica abusiva, senza aver mai ricevuto alcun intervento nella zona.

Insomma, un vero e proprio “cimitero di rifiuti” noto anche al Municipio VI, creato nell’accesso ad una strada senza uscita. A detta del comitato di quartiere, basterebbe bloccare l’ingresso alla strada, con dei new jersey, per impedire agli “incivili scaricatori” di usare l’intera area come discarica. Ma non si è mai verificato alcun intervento, nonostante le segnalazioni, neanche per ripulire l’area dai rifiuti che sono già stati depositati.