Via Caputo, bloccato l’ingresso alla discarica abusiva

Una strada mai completata si era trasformata in una discarica abusiva, finalmente dopo l'incendio dei giorni scorsi, l'ingresso è stato bloccato grazie al posizionamento di un massiccio blocco di cemento

Dopo cinque mesi di richieste e di attesa, c’è voluto l’incendio per far intervenire chi di competenza. E’ questa l’amara constatazione di Federico Verdicchio, presidente del Comitato di Quartiere di Colle degli Abeti, in seguito al posizionamento di un massiccio blocco di cemento che impedisce di raggiungere la discarica abusiva.

Discarica abusiva nata a causa di una strada senza uscita, che si è trasformata in pochi mesi in un vero e proprio ricettacolo per rifiuti ordinari ed ingombranti. Da tempo i residenti hanno chiesto un intervento da parte del Municipio o del Comune, che però non si è mai concretizzato. Almeno fino allo scorso 13 Dicembre, quando ignoti hanno dato fuoco alla discarica, sprigionando un’enorme nube di fumo nero e maleodorante.

Adesso, l’accesso all’area usata come discarica è stato bloccato, ma ai residenti non basta. “La vera soluzione è completare le opere di urbanizzazione”, continua Verdicchio, che conclude ricordando che “L’area attende ancora di essere bonificata”.

Lascia un commento

commenti